Biografia San Francesco

1181 Nasce ad Assisi

1190 Inizia lo studio del latino presso la chiesa di S.Giorgio.

1198 Partecipa all’assalto e alla distruzione della rocca che sovrasta la sua città.

1200 Scoppia la guerra civile del popolo e della borghesia contro inobili d’Assisi.

1202 Partecipa alla guerra tra Perugia e Assisi; fatto prigioniero resta un anno in carcere.

1203 Colpito da una malattia per oltre un anno cadono tutte le sue certezze sulla vita.

1205 In seguito ad un sogno dove ammira tante armi si reca  in Puglia per diventare cavaliere.

         Nel contempo si reca a Roma in pellegrinaggio sulla tomba   degli Apostoli.

1206 E' invitato dal crocefisso a restaurare la Chiesa.
Si spoglia di tutto davanti alla folla e al Vescovo.
Serve come sguattero in un convento.
Si veste da eremita e si reca a Gubbio.
Restaura la chiesetta di S.Damiano.
Avviene il bacio del lebbroso.

1207 Restaura la chiesa di Santa Maria degli Angeli.

1208 Si dà all’apostolato seguito da Bernardo, Pietro ed Egidio.
Inizia l’evangelizzazione da Poggio Bustone.

1209 Ritorna a Santa Maria degli Angeli insieme a diversi seguaci.
Scrive la prima bozza della Regola.
Si reca a Roma per l’approvazione del Papa alla sua forma di vita.
Insieme agli undici frati che lo seguono torna in Umbria a Rivotorto.

1210 Si stabilisce con i compagni a Santa Maria degli Angeli avuta in prestito dai benedettini.

1211 Tenta il raggiungimento della Siria ma torna ad Ancona.

1212 Accoglie Santa Chiara nell’Ordine.

1213 Trascorre la quaresima in un isola del Lago Trasimeno.
A S.Leo riceve in dono La Verna.

1214 Tenta di raggiungere il Marocco ma in Spagna si ammala
e torna in Italia.

1215 Accoglie nell’Ordine Tommaso da Celano, suo storico.
Partecipa al concilio Lateranense IV.
Incontra San Domenico e in molti entrano nell’Ordine.

1218 Assieme al suo movimento è  presentato ai Vescovi
per mezzo della bolla di Papa Onorio III.

1219 Promuove nuove missioni in  Germania, Francia, Ungheria, Spagna e Marocco.
Si incontra con il Sultano d’Egitto.

1220 Visita i luoghi santi ma poi torna in Italia allarmato per la situazione dell’Ordine.
Pietro Cattani diventa Ministro dell'Ordine stesso.

1221 Alla morte di Cattani elegge frate Elia come vicario dell’Ordine.

1222 Compie un lungo viaggio apostolico in Italia.

1223 Prepara una nuova Regola approvata da Papa Onorio III.

1224 Invia alcuni frati in Inghilterra; riceve le stimmate alla Verna; torna in Umbria.

1225 Visita Santa Chiara e le sorelle a San Damiano e ivi sosta a  lungo – infermo –.
Compone il Cantico delle Creature
Raggiunge la valle reatina per farsi curare a Fonte Colombo
e a San Fabiano. (La Foresta).

1226 Si reca per cure a Siena dove si aggrava e scrive il Testamento.
La sera del 3 ottobre muore a Santa Maria degli Angeli .
Il giorno successivo la salma viene sepolta in San Giorgio ad Assisi.

1230 Le sue spoglie vengono traslate nella Basilica.